Comitato scientifico di OpenEdition Italia

Il Comitato scientifico di OpenEdition Italia partecipa alla definizione dell’orientamento generale del progetto in collaborazione con il Comitato scientifico di OpenEdition. Veglia al rispetto dei criteri per la visibilità dei blog accademici italiani presenti su Hypotheses.org e si pronuncia sulle candidature di riviste scientifiche ed editori all’adesione a Revues.org e OpenEdition Books.

Membri

Jean Boutier
Storico, directeur d’études all’École des Hautes Études en Sciences Sociales.

Luisa Capelli
Docente a contratto in Economia e gestione delle imprese editoriali all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Co-fondatrice di Meltemi Editore.

Emanuele Conte
Ordinario di Storia del diritto all’Università di Roma Tre, presidente del Consiglio centrale del Sistema Bibliotecario di Ateneo e coordinatore delle edizioni in accesso aperto di Roma TrE-Press, Directeur d’Etudes cumulant all’École des Hautes Études en Sciences Sociales.

Roberto Delle Donne
Professore associato di storia medievale all’Università di Napoli, promotore e coordinatore di Reti Medievali, presidente del Centro di Ateneo per le biblioteche, coordinatore del gruppo CRUI dedicato alla promozione dell’Open Access.

Anna Dolfi
Ordinaria di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze, delegata del rettore al Dottorato di ricerca, socio dell’Accademia nazionale dei Lincei

Pierluigi Feliciati
Archivista, ricercatore di sistemi di elaborazione delle informazioni presso l’Università di Macerata, delegato rettorale per il sistema informativo d’Ateneo.

Elena Giglia
Delegato del Comitato scientifico di OpenEdition Italia presso il Comitato scientifico di OpenEdition. Responsabile Ufficio Accesso Aperto ed Editoria Elettronica dell’Università di Torino.

Pierre Mounier
Vicedirettore di OpenEdition, ingénieur de recherche all’École des Hautes Études en Sciences Sociales.

Serge Noiret
Storico, History Information Specialist all’Istituto Universitario Europeo di Firenze, presidente della International Federation for Public History (IFPH-FIHP).

Maria Chiara Pievatolo
Ordinaria di Filosofia politica all’Università di Pisa, vice presidente dell’Aisa (Associazione italiana per la promozione della Scienza Aperta), membro della commissione CRUI per l’accesso aperto e del Nexa Center for Internet & Society Board of Trustee, fondatrice e co-curatrice dell’archivio “Giuliano Marini” e dell’overlay journal “Bollettino telematico di filosofia politica”.

Enrica Salvatori
Professore associato di Storia Medievale all’Università di Pisa, docente di Storia pubblica digitale nel corso di Informatica Umanistica Magistrale nella medesima università e fondatrice del Laboratorio di Cultura Digitale.

Anna Maria Tammaro, presidente del Comitato scientifico di OpenEdition Italia
Docente del Master Internazionale DILL (Digital Library learning), corso congiunto tra Università di Tallinn e Università di Parma, Presidente di UNIPR CoLab Centro interdipartimentale per l’editoria digitale e l’e-learning, Chair della Sezione Library Theory and Research di IFLA.